vacanze agriturismo toscana

La Toscana come cultura

La patria italiana è prima di tutto un’idea, promana da un substrato colto. Questa cultura era in germe e in elaborazione dovunque ma trovò in Toscana il suo epicentro, così come la lingua che sempre più organicamente la esprimeva. I grandi autori toscani fecero il resto, sanzionarono cioè la coincidenza tra lingua, mente e mentalità e nazione italiana difforme e omogenea nello stesso tempo. Soffrirono tutti allora per una coincidenza mancata tra nazione esistente e unità politica inesistente. L’idea di patria italiana comincia a fermentare drammaticamente nelle parole dei nostri classici: il presente reale contrastava angosciosamente con l’idea nella quale piangeva un mitico passato di splendore e di serenità. L’Italia è cultura; nell’incultura alligna la sua degenerazione. Non c’è dubbio che Firenze pensa e parla italiano allo stesso modo che pensa e parla umano. La Toscana si modella sul suo esempio con varia duttilità, conscia di fornire materia grezza ma autentica al conio della sua capitale. C’è una corrente reciproca di cooperazione tra le molte parti di territorio che si incontrano in Firenze.

Mi sono trovato a mio agio nella toscanità per la prontezza che essa mi forniva a integrarmi con tutte le altre zone e regioni, a scoprire la molteplicità meravigliosa della patria italiana. La funzione coesiva della comunità nazionale credo l’abbiano di fatto e in principio sentita in modo speciale i toscani delle generazioni post-risorgimentali fino alla mia che scoprì il suo come uno splendido paese nel momento che riemergeva lavato e non pacificato dalle lacrime e dal sangue della prima guerra mondiale che i nostri padri avevano appena finito di combattere.

Rivelazione che, lo confesso, confligge non poco con il disgustoso spezzatino che a qualcuno piacerebbe farci deliberare. Più di una generazione, inclusa la mia, avrebbe in tal caso vissuto e lavorato invano. E da Dante e Petrarca a Machiavelli, da Alfieri, Foscolo a Gramsci dovremmo irridere una grande passione che ha attraversato e congiunto tra loro i secoli, ridicolizzare un grande sogno che ha avvivato e divorato molte esistenze. Ci sarà chi non si rassegna.

da Toscana Mater di Mario Luzi

La Toscana è una delle maggiori regioni italiane per abitanti e dimensione con capoluogo Firenze. Il territorio toscano comprende vaste pianure e importanti massicci montuosi. Sia a nord che a est la Toscana è circondata dagli Appennini, ma il territorio è prevalentemente collinare. Gli altri rilievi importanti della regione sono le Colline del Chianti, che addolciscono le campagne tra Siena e Firenze, leColline Metallifere, che separano l'entroterra meridionale pisano dalla Maremma, i Monti Pisani tra Pisa e Lucca, il Monte Amiata, antico vulcano ormai spento che svetta tra le province di Siena e Grosseto, e il Pratomagno, che è quasi completamente circondato dall'Arno e divide la parte appenninica dell'aretino, ilCasentino, dal Valdarno superiore fiorentino. Il fiume principale è l'Arno.   La regione è conosciuta nel mondo grazie alle molte opere d'arte presenti nelle sue città e alla storia di queste. Firenze, Siena, Pisa, Lucca, Pistoia, Prato, Massa, Arezzo, Grosseto, Livorno sono le province della Toscana.

Vacanze in Toscana
Riassumere in poche righe l'essenza della Toscana è veramente un’impresa ardua. Alle bellezze del paesaggio, che spazia dal mare ai monti, dalle colline alla pianura, si aggiungono le indiscutibili meraviglie dell’arte e i suggestivi scorci dei centri minori.

Le opportunità per i turisti sono praticamente infinite grazie alla straordinaria varietà del paesaggio toscano. Dalle spiagge della Versilia si passa in pochi chilometri alle vette delle Alpi Apuane, dall’affollato centro storico di Firenze alla tranquillità della campagna circostante, dai boschi selvaggi del Casentino alle Crete Senesi.  Per chi ama il mare la Toscana offre più di 300 chilometri di costa. Dalle spiagge basse e sabbiose della Versilia, da sempre sinonimo di qualità e divertimento, alle scogliere a sud di Grosseto, dove la presenza dell’uomo è meno invasiva. Non bisogna poi dimenticare le splendide isole che compongono l’Arcipelago toscano, le cui bellezze naturali sono tutelate dall’omonimo parco nazionale. Tra le numerose baie che queste isole offrono potrete trovare quella più adatta alle vostre esigenze. In ogni caso potrete star certi di trovare un mare eccezionale, con acque limpide e ricchi fondali.  Per chi volesse concedersi una vacanza all’insegna del relax, la Toscanamette a disposizione centri termali di livello internazionale, conosciuti ed apprezzati già dal XIX secolo. In questi luoghi la cura attraverso le proprietà terapeutiche delle acque sorgive si sposa perfettamente ad ambienti eleganti e ben attrezzati. La méta ideale per chi cerca benessere ma al tempo stesso svago e contatto con la natura.  Ampia è anche la scelta per gli amanti della vacanza sportiva, sia che si tratti di mare che di montagna. In inverno si scia all’Abetone, uno dei comprensori sciistici più importanti degli Appennini. Nel resto dell’anno alle gite in barca a vela nelle acque dell’arcipelago toscano si affiancano le passeggiate nel parco delle Alpi Apuane. Tra le verdi valli dellaGarfagnana si possono fare piacevoli escursioni in mountain-bike o a cavallo e numerosi sono i golf club sparsi un po’su tutto il territorio.

 

L’Agriturismo è sicuramente la forma di vacanza più caratteristica dellaToscana. Antiche fattorie circondate da vigneti, casolari in pietra immersi nella campagna, sono anche sistemazioni come questa ad aver reso laToscana famosa in tutto il mondo e ad aver spinto molti inglesi a colonizzare il cosiddetto Chiantishire. Negli ultimi anni i benefici portati dal turismo hanno spinto i proprietari di molti poderi a ristrutturare queste vecchie strutture e ad aprirle ai turisti. Il risultato è che antico e moderno, tradizione ed innovazione, relax ed attività sportiva si mescolano perfettamente e danno vita ad un tipo di vacanza molto richiesto in questi ultimi anni.  La formula dell'agriturismo, che ha avuto origine nelle province di Siena e Firenze, si è andata poi diffondendo in tutta la regione, riscuotendo molto successo soprattutto per centri minori dell’entroterra toscano, che sono circondati da una splendida campagna. Le strutture, in molti casi, valgono da sole la vacanza. Splendide case rurali dell'800 con arredi d'epoca, grandi saloni comuni, attrezzature per lo sport e le vaste aree verdi che spesso circondano le costruzioni consentono agli ospiti di trascorrere l'intera vacanza senza spostarsi mai. Il soggiorno inagriturismo permette ai turisti di rilassarsi in ambienti incontaminati, osservare da vicino la vita contadina e scoprire i sapori più genuini e salutari della cucina toscana. 

 

©2013 Agriturismo Colli di Travale - P.iva: 01266050531 By nanonet